4ª Edizione 2018

IN ARRIVO LA NUOVA EDIZIONE DEL

FESTIVAL DELLA CULTURA

di Villa Borromeo D’Adda di Arcore

“continuiamo a respirare cultura”

appuntamento con l’inaugurazione ufficiale

Venerdì 27 Aprile 2018 al Teatro Nuovo con il Galà Lirico sinfonico con Spirabilia

“Arie d’opera, sinfonie e lirica: musica per l’anima.”

L’ensemble di fiati Spirabilia , in collaborazione con l’Orchestra Alta Valtellina e l’Orchestra Antonio Vivaldi, apre la serata inaugurale della quarta edizione del Festival accompagnandoci soavemente nell’universo della vocalità grazie ad un galà lirico alla veneziana in cui overture si alterneranno ad intermezzi strumentali ed arie operistiche.

ingresso libero

per informazioni scrivere a moiolipress@gmail.com

Il Festival della Cultura di Villa Borromeo D’Adda “Città di Arcore” giunge alla quarta edizione.

Qui di seguito tutte le informazioni e la nuova programmazione…
Restate con noi!!!!!!!!!!

GLI OSPITI DELLA 4° EDIZIONE 2018

Mario Luzzatto Fegiz

critico musicale

Valeria Croce

Artista

Compagnia teatrale instabile Quick

compagnia teatrale

Alessio Ceruti

Artista

Associazione Mnemosyne

Elisabetta Sangalli

Scrittrice

Francesco Sironi

Chiara Rossato

Artista

Ambro Moioli

Artista

Aldo Cazzullo

Giornalista, scrittore

DOPPIA DIFESA

associazione

Lucica Bianchi

Assessore alla Cultura Comune di Talamona (So)

Carlo Poliseno

professore, artista

Emanuela Donghi

scrittrice, speaker radio

Damiano Spinelli

storico

Giorgio Fossati

Fotografo

Cristiana Zamboni

Artista

Compagnia del quadrifoglio

compagnia teatrale

Luca Frigerio

scrittore

Elisa Luvarà

scrittrice

Alessandro Pazzi

Fania Cavaliere

scrittrice

Alberto Casiraghy

Poeta, artista

Carmela Scotti

Scrittrice

Luoghisonori

Spettacolo musicale

Sabrina Caciotto

Poeta

Simone Riccioni

Regista

Simona Bartolena

Critica d'arte

IL PROGRAMMA DELLA 4° EDIZIONE 2018

scarica il programma in pdf

Conferenza Stampa 4° Edizione

Comune di Arcore

11.00

Inaugurazione del Festival della Cultura

Galà Lirico - Spirabilia al Teatro Nuovo

“Arie d’opera, sinfonie e lirica: musica per l’anima.”

L’ensemble di fiati Spirabilia Quintet, in collaborazione con l’Orchestra Alta Valtellina e l’Orchestra Antonio Vivaldi, apre la serata inaugurale della quarta edizione del Festival accompagnandoci soavemente nell’universo della vocalità grazie ad un galà lirico alla veneziana in cui overture si alterneranno ad intermezzi strumentali ed arie operistiche.

ingresso libero

21.00

Inaugurazione Parco delle Sculture

Parco di Villa Borromeo D'Adda

Da Largo Vela 1, nella cornice del Parco di Villa Borromeo D’Adda, si snoderà un affascinante percorso tra le opere scultoree degli artisti presenti alla kermesse:

Alessio Ceruti, Ambro Moioli, Simona Ripamonti, Chiara Rossato, Sonia Scaccabarozzi.

16.00

Inaugurazione mostra di ALIK CAVALIERE

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

Orlando Furioso di Alik Cavaliere

INAUGURAZIONE MOSTRA D’ARTE a cura di Marco Penati e Alberto Moioli con performance lirica degli gli allievi di Cristina Dominguez dell’associazione “Non solo musica”.

Dal 28 aprile al 3 giugno 2018

Sabato, Domenica e in concomitanza con le iniziative del Festival che si svolgono alle Scuderie

Ingresso libero

Alik Cavaliere(Roma 5-8-1926 – Milano 5-1-1998), figlio del poeta Alberto Cavaliere e della scultrice ebrea russa Fanny Kaufmann, è uno dei grandi maestri dell’arte contemporanea del secondo Novecento. La sua poliedrica e sempre rinnovata attività mette capo ad alcuni cicli di opere che indagano ed elaborano il rapporto dell’uomo e dell’artista con la natura, con gli altri, con i miti fondativi dell’esistenza e della vita sociale.

17.30

Simone Riccioni – ECCOMI, UN’AVVENTURA APPENA INIZIATA

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

Presentazione libro moderato da Fabio Parolini

Un testo autobiografico che racconta la storia di Simone – Otim. Un viaggio iniziatico lungo le tappe della crescita di un bambino, apparentemente come tutti gli altri, ma in balia di straordinari eventi e di un fato che gli regalerà momenti irripetibili.

“Eccomi” ha il desiderio di far continuare a credere nei propri sogni, raccontando in maniera semplice una storia vera, molto particolare, che sia un punto di inizio, e non di arrivo.

16.00

Elisa Luvarà

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

Presentazione libro

“Un albero al contrario. Una ragazza senza radici.  E una famiglia come nessun’altra”

Romanzo semi autobiografico  che porta il lettore all’interno di una comunità di minori di Milano.

Ginevra ad undici anni viene accolta in una casa molto speciale, un mondo bizzarro, un grazioso appartamento dove vivono un gruppo di ragazzini con dure storie alle spalle, un po’ folli, dolcissimi ed intensamente umani.

Insieme si fanno coraggio, e quando si ritrovano intorno al tavolo sanno che è a questo, in fondo, che serve una famiglia.. Perché anche senza radici si può trovare la forza per crescere.

16.00

WILD KOALES ACUSTIC TRIO

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

CONCERTO – YOUNG FESTIVAL

“Wild Koalas Acoustic Trio” nasce a Milano nel 2017 dall’incontro tra Gianandrea Rettani (voce e chitarra) e Antonio Protano (basso, cori e percussioni), e nell’estate 2017 vede l’ingresso di Michele Mineo (chitarra solista). L’obiettivo che si pone è quello di riproporre famose canzoni del panorama rock, blues, country pop, in versione acustica/semiacustica con originali e coinvolgenti riarrangiamenti. 

18.00

Elisabetta Sangalli

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

Leonardo e le dodici pietre del paradiso

presentazione del libro – modera Simona Carcano

L’opera, di recente pubblicazione, propone un’interpretazione inedita dell’Ultima Cena dipinta da Leonardo da Vinci nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie a Milano, analizzando il Capolavoro attraverso lo studio della simbologia biblica delle pietre preziose dipinte dall’artista sulle vesti dei discepoli e del Cristo. Il testo indaga l’iconografia della Cena e la simbologia delle Pietre con rigore scientifico, essendosi l’autrice avvalsa del supporto di Enti museali di prestigio, quali il Museo del Louvre di Parigi e la Royal Academy of Arts di Londra. In particolare il Museo Louvre, che ha fornito materiale iconografico utile allo studio, ha valutato l’aspetto inedito e originale dell’opera, inserendo la pubblicazione nel proprio Catalogo

16.00

Inchiostri d’amore – Associazione Mnemosyne

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

Evento inserito nel percorso Legalità del Festival della Cultura di Arcore

L’associazione culturale Mnemosyne presenta la rassegna Inchiostri d’Amore. Parole, emozioni e passioni, dai carteggi di celebri coppie del Novecento. Attraverso lo scambio epistolare tra i due personaggi che hanno dedicato la loro vita all’Italia, il Generale Dalla Chiesa e la moglie Emanuela. Ci si immerge nella narrazione della loro storia da cui emerge la lucidità di propositi, la capacità di resistere alle avversità, l’appartenenza ad una comunità ed il senso autentico dell’interessarsi al bene comune per il  proprio Paese.

17.30

“E ora che si fa?” – Compagnia teatrale del Quadrifoglio

Auditorium Don Oldani

Spettacolo teatrale inserito nel percorso “Legalità” del Festival della Cultura di Arcore

E’ possibile scherzare su un tema complesso come la legalità? Apparentemente no, ma se questo approccio servisse ad avvicinarlo alla nostra capacità di comprensione, allora varrebbe la pena provarci. Da quest’ esigenza, e con questo intento, è nato lo spettacolo teatrale dal titolo “E ora che si fa?” che la Compagnia del Quadrifoglio e la Compagnia Primi Applausi proporranno. E’ la vicenda semi seria del viaggio di un gruppo di atleti in preparazione alle prossime olimpiadi e  vedrà cimentarsi sul palco 23 giovanissimi attori e una decina di adulti. La sceneggiatura prende spunto da un’ idea di Fabio Ronchi mentre la regia è affidata alla ultra ventennale esperienza di Enrica Perego. Un’ occasione per sorridere e riflettere sul rispetto delle regole come fondamento dei nostri comportamenti quotidiani.         

21.00

Fania Cavaliere

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

presentazione del libro “il novecento di fanny Kaufmann” modera Filippo Manganaro

Un romanzo che racconta le vicissitudini e le memorie delle donne della famiglia di origine ebrea Kaufmann. Donne con grande tempra che hanno dovuto affrontare periodi storici drammatici, come le rivoluzioni russe e la dominazione fascista e poi nazista, attraversando così un secolo di storia. Tra di loro vi è Fanny, la protagonista, nonna dell’autrice, che si interroga sull’essenza della vita e sui percorsi che l’hanno plasmata.

17.30

“Suoni d’ombra”

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

Luoghi sonori presenta il concerto

Pianoforte e voce: Valentina Pasculli;  Voce, multimedia, regia: Tullia Gianoncelli

Un’atmosfera particolare per una performance sonoro-musicale che si sviluppa costruendo dialoghi tra voce narrante e pianoforte, tra musica e testi evocativi.

In un ambiente quasi totalmente oscurato si aggiungono apporti multimediali che intersecano le relazioni suono-parola, accompagnando l’attenzione d’ascolto e amplificando le percezioni per esplorare le infinite possibilità di fruizione delle forme sonore.

21.00

Nando Dalla Chiesa

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

presentazione dell’ultimo libro di Nando Dalla Chiesa “Per fortuna faccio il Prof” .

Modera Camilla De Marco

Professore ordinario di Sociologia della criminalità organizzata alla facoltà di Scienze politiche dell’Università statale di Milano, Nando Dalla Chiesa ha voluto dedicare un libro alla sua professione. Uno scritto che vuole essere: “La dichiarazione d’amore di un professore per l’università, luogo di bellezza e di cultura, di libertà e di servizio, di fatica che cambia il mondo”.

 

21.00

Presentazione LOGO Legalità 2018

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

A seguire la premiazione dei ragazzi dell’IPSIA Meroni di Lissone che in aula si sono cimentati nella realizzazione del logo sul tema della legalità per la quarta edizione del Festival.

Il logo scelto dalla giuria è quello di GIORGIA BERTOLINI.

21.00

MARIO LUZZATTO FEGIZ

Teatro Nuovo

Arriva ad Arcore il più famoso critico musicale italiano, Mario Luzzato Fegiz.

Troppe zeta nel cognome. Vizi pubblici e private virtù di un critico musicale”

Mario Luzzatto Fegiz, importante critico musicale e giornalista italiano, traccerà il percorso personale e professionale che l’ha portato ad oggi ripercorrendone gli episodi più significativi, in un dialogo tra musica, giornalismo e cultura. Il racconto sarà accompagnato dalla live performance di Valeria Croce e dalle note al pianoforte del Maestro Stefano Salvatori. 

21.00

Luca Frigerio presenta Caravaggio

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

Caravaggio, la luce e le tenebre

Un intenso viaggio alla scoperta di un artista straordinario, che con i suoi capolavori d’arte sacra riesce a parlare con forza dei grandi temi della vita. Cercando nel quotidiano l’eterno. Luca Frigerio, scrittore e giornalista, è redattore dei media della Diocesi di Milano, per i quali cura la sezione culturale. È autore di libri sull’arte cristiana e sulla simbologia medievale.

16.00

Roberto Motta Sosa

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

Presentazione del libro “Medio Oriente conteso. Turchi, arabi e sionisti in un conflitto lungo un secolo”

Modera Cheikh Tidiane Gaye

Roberto Motta Sosa inquadra e ripercorre le questioni politiche, diplomatiche, economiche e belliche che dall’Impero Ottomano hanno contribuito alla formazione dell’attuale Medio Oriente e della sua complessa situazione. Rompendo schemi interpretativi ritenuti consolidati l’autore propone, grazie anche alla riscoperta di fondamentali opere di autorevoli studiosi dell’orientalistica italiana, una diversa ma ben documentata lettura storica, utile per la comprensione del complesso “nodo mediorientale”.

17.30

Giorgio Fossati presenta “In capite Magister: Dentro Raffaello”

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

Arriva ad Arcore il progetto di Giorgio Fossati sulla celebre Madonna Sistina.

In Capite magister: Dentro Raffello” è un progetto fondato sulla ricerca e sulla sperimentazione, creato da Giorgio Fossati Olympus Visionary Ambassador.

Operazione creativa con valore simbolico e poetico non vuole semplicemente riprodurre e reinterpretare “La Madonna Sistina” di Raffaello, capolavoro del 1512/13, ma grazie all’uso di una sofisticata tecnica fotografica ed all’approccio espressivo vuole offrire una nuova vita all’opera e grandi emozioni al pubblico.

L’opera è ora esposta allo Spazio della Provincia di Bergamo, Spazio Viterbi.

16.00

Matteo Colombo, Luca Priori e Pietro Fassina

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

Tre ragazzi giovani presentano il libro STUDY BUILDING “aLLENARSI ALLOS TUDIO TRA LE MEDIE E LE SUPERIORI”  scritto da Raffaele Mantegazza.

con la collaborazione di LO SCIAME LIBRI

YOUNG FESTIVAL

Abbiamo finito le scuole medie e inizieremo presto quelle che una volta si chiamavano “scuole superiori” e oggi “secondarie di II grado”. Stiamo per entrare in un ambiente sconosciuto, dove non ritroveremo i nostri compagni né i nostri professori. Che cosa ci verrà richiesto? Cosa cambierà rispetto a prima? Come dovremo studiare? Ce la faremo?

 

17.30

Simona Bartolena e Alessandro Pazzi

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

“L’Orlando furioso e i poemi cavallereschi; tra letteratura e arte”

Conferenza

I classici della letteratura sono stati una preziosa fonte iconografica per gli artisti di tutti i tempi.

Simona Bartolena (storica dell’arte) e Alessandro Pazzi (attore) giocano sul rapporto tra letteratura e arte, accostando la lettura di brani tratti dall’Orlando dell’Ariosto furioso a percorsi iconografici storico-artistici a essi ispirati.

In una conduzione a due voci, alternando i punti di vista, la serata – pensata per un pubblico sia di neofiti, che di appassionati e di addetti ai lavori – propone un modo nuovo, interessante e, soprattutto, molto piacevole, di indagare la storia dell’arte e della letteratura di tutti i tempi.

21.00

Doppia Difesa

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

presentazione

Doppia Difesa Onlus nasce, nel 2007, dalla volontà di due donne, Michelle Hunziker e Giulia Buongiorno, di aiutare coloro – donne in particolare – che hanno subito discriminazioni, violenze e abusi ma non hanno il coraggio, o le capacità, di intraprendere un percorso di denuncia. La celebre conduttrice non sarà purtroppo presente, ma nell’ambito della giornata si continuerà a parlare di DONNE.

17.30

Tavola Rotonda “Donne, Arte, Vita”

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

Una tavola rotonda d’eccezione, un confronto aperto tra donne.

Con Paola Palma, Assessore alla Cultura di Arcore,

Lucica Bianchi Assessore alla Cultura di Talamona,

le artiste Sonia Scaccabarozzi e Cristiana Zamboni

e la psicologa R. Ljuba Lucariello del centro “Il Melograno”.

18.00

Caravaggio, il lato oscuro della luce. (teatro)

Auditorium Don Oldani

La compagnia Instabile Quick propone lo spettacolo teatrale su Caravaggio.

Da uno studio sulle opere e sulla vita di Michelangelo Merisi. Uno spettacolo per raccontare la storia  di un uomo in costante conflitto tra il bene e il male, un uomo che attraverso le sue opere ci mostra la sua indagine nei recessi dell’animo umano in una società ormai ottenebrata. Uno spettacolo che si tuffa nell’arte giocando con il teatro dove le arti si fondono per creare poesia. 

21.00

Carmela Scotti – “Chiedi al cielo”

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

Carmela Scotti, finalista  con il suo primo romanzo al premio Calvino, in questo romanzo affronta la storia di una madre disposta a tutto pur di ritrovare suo figlio.

“Anna ha scelto di vivere in punta di piedi. Di cercare un porto sicuro nel silenzio. Un silenzio che le ha promesso di tenere lontano i rumori del mondo. Ora questa promessa è stata infranta: suo figlio Luca non c’è più, sparito nel nulla proprio sotto casa. All’improvviso ha scoperto che il dolore è il rumore più forte di tutti.”

16.00

Luigi De Rosa – Empat

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

Presentazione libro – YOUNG FESTIVAL

Empat è una raccolta di racconti di un giovane autore. Gli argomenti affrontati sono molteplici e sono accumunati da una riflessione comune sull’importanza e  l’influenza che l’arte e la tecnologia possono nella vita quotidiana.

“In molti casi la tecnologia di cui scrivo diventa fantascienza, genere che ho sempre considerato come modo per analizzare l’essere umano sottoponendolo a possibilità ed eventi totalmente nuovi ed improbabili; cosa succederebbe se potessimo condividere il dolore attraverso un semplice macchinario?

17.30

Melting Pot “Letture per civette e pipistrelli”

Parco di Villa Borromeo D'Adda

Laboratorio per bambini – YOUNG FESTIVAL

Lettura di albi illustrati per bambini. Storie, favole e personaggi misteriosi animeranno il parco della Villa Borromeo D’Adda di Arcore.

Patecipazione gratuita

20.45

Silvana Fallisi e Alberto Casiraghy

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

Una serata davvero speciale all’insegna della commistione di arti, un interessante e inedito e confronto tra la spumeggiante attrice Silvana Fallisi ed Alberto Casiraghy,  poeta, aforista e creatore delle Edizioni Pulcino Elefante. La serata sarà introdotta dall’overture musicale dell’enfant prodige Sara Rordorf e dal Maestro Giovanni Mantovani. 

21.00

Stella Casiraghi

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

“Oltre il sipario. Misteri e mestieri del teatro” con letture di Paola Donati.

Evento inserito nel circuito Young Festival è presentato da Alberto Moioli

Il teatro non è solo ciò che appare sul palcoscenico quando si apre il sipario. E non è nemmeno semplicemente un edificio. Lo spettacolo è anche dietro le quinte dove molte professioni creative si mettono al lavoro!

Oltre il sipario. Misteri e mestieri del teatro di Stella Casiraghi racconta chi sono il regista e l’attore, lo scenografo e il costumista, cosa fa un truccatore e quali sono gli attrezzi necessari per costruire le scene. Ma non solo: ai giovani lettori l’autrice indica le doti richieste allo spettatore doc di ogni età: l’attenzione e la curiosità, l’immaginazione e l’impegno, l’ironia e l’autoironia… E quella fondamentale che è il coraggio di sognare ancora. 

10.30

Aperibimbo

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

Eccezionalmente a tutti i bambini che parteciperanno all’incontro con Stella Casiraghy sarà offerto uno speciale APERIBIMBO.

11.30

Sabrina Caciotto

Cappella Vela

“nudi e crudi” versi

una presentazione poetica con la partecipazione anche della poetessa Anna Mosca, nella splendida cornice offerta dalla Cappella Vela.

Giunta alla seconda raccolta di versi l’autrice approfondisce varie tematiche, dalla violenza che si riverbera nella vita quotidiana all’arte come mezzo di salvezza, di liberazione.

16.00

Roxana Dobrica

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

“Modella, handbiker e sognatrice”

Roxana Dobrica, atleta paralimpica di handbike, modella in carrozzina che ha solcato le più importanti catwalk della Milano Fashion Week. Autrice di Ariana, un romanzo che racconta di una storia di coraggio. Protagonista è la forza della giovane Ariana, costretta ad abbandonare la sua fanciullezza in Romania, per fuggire da un destino di cruda sofferenza.

17.30

Spirabilia quintet – Orchestra di fiati della Valtellina

Auditorium Don Oldani

GUERRA E PACE – Concerto

Le composizioni presentate alterneranno, come da titolo del concerto preso in prestito da Tolstoj, momenti di ispirazione bellica ad altri profondamente intrisi di pace. Sarà anche l’occasione per un incontro letterario con Lorenzo Della Fonte, autore del romanzo storico “Chopin non va alla guerra”, edito da Elliot, ambientato al Forte Montecchio di Colico nel 1918. Un romanzo che intreccia il dramma della guerra con la speranza offerta dalla musica, le vicende intime dei protagonisti con l’identità nazionale, l’amore e la poesia con le ferite e la violenza del potere.

21.00

Francesco Sironi

Biblioteca Civica Nanni Valentini

Un Omer vestii da Meneghin: la Batracomiomachia di Alessandro Garioni

Tra XVIII e XIX secolo, un poemetto greco tradizionalmente attribuito a Omero, Batracomiomachia, nel quale si narra parodicamente la bizzarra battaglia tra un’armata di topi e un esercito di rane, godette di una straordinaria fortuna tra i letterati italiani. Tra quest’ultime spicca la singolare opera del domenicano Alessandro Garioni, che nel 1793 pubblicò a Milano, un’edizione della Batracomiomachia corredata da traduzione letterale italiana e “parafrasi” in dialetto milanese, dedicata al cardinale Angelo Maria Durini.

21.00

Carlopolis – mostra di disegni

Sala Camino

La mostra di ritratti di Carlo Poliseno, in arte Carlopolis, propone una riflessioni sui grandi personaggi che sono stati protagonisti della storia e della cultura dal Novecento ad oggi, da Rita Levi Montalcini a Tamara De Lempicka.

16.00

Emanuela Donghi – “Le cose capitano”

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

Presentazione libro – Modera Enrico Farinone

La celebre speaker radiofonica e giornalista di Radio Lombardia presenta il suo nuovo romanzo Le cose capitano. La riflessione che l’autrice conduce riguarda una domanda che ognuno di noi si pone “La nostra vita è quella che abbiamo sempre immaginato?”.

17.30

Damiano Spinelli

Villa Borromeo D'Adda

Damiano Spinelli presenta il restauro della “Fuga in Egitto” del Nuvolone

Le tappe dell’importante restauro dell’opera La Fuga in Egitto, proveniente dalla quadreria Tomaselli- Sabajno della Fondazione Asilo san Giuseppe di Arcore, del Nuvolone, pittore appartenente alla scuola lombarda del diciassettesimo secolo, saranno ripercorse dal giovane storico Damiano Spinelli che ne ha dapprima indagato l’autorialità attribuendola a Giuseppe Nuvolone ed in seguito  è intervenuto nel restauro della tela secondo criteri scientifici avanzati.

17.30

Arte sotto le stelle

Parco di Villa Borromeo D'Adda

Il suggestivo evento conclusivo del Festival giunge alla sua seconda edizione, un percorso incantato all’interno del Parco di Villa Borromeo che grazie all’abbraccio delle Arti – musica, scultura, poesia…- chiuderà in modo magico la kermesse della quarta edizione del Festival della Cultura.

Previste numerose performance d’arte, provate ad immaginare, luci, poesia e un pianoforte nel Parco di Villa Borromeo D’Adda…. le emozioni vi aspettano per una chiusura di Festiva particolarmente suggestiva….

 

21.00

Aldo Cazzullo

Scuderie di Villa Borromeo D'Adda

Presentazione del libro  “Metti via quel cellulare. Un papà. Due figli, una rivoluzione” 

modera Stella Casiraghi

Aldo Cazzullo si rivolge ai figli e a tutti i ragazzi: li invita a non confondere la vita virtuale con quella reale, a non bruciarsi davanti ai videogame, a non andare sempre in giro con le cuffiette, a non rinunciare ai libri, al cinema, ai concerti, al teatro; e soprattutto a salvare i rapporti umani con i parenti e i professori, la gioia della conversazione vera e non attraverso le chat e le faccine. I suoi figli, Francesco e Rossana, rispondono spiegando al padre e a tutti gli adulti il rapporto della loro generazione con il telefonino e la rete

 

21.00

COSA ASPETTARSI

la magia dell’arte e la contaminazione dei linguaggi della letteratura, della musica, della poesia, del teatro e di quell’aria benefica che appartiene al mondo della cultura.

Passione social

Il Festival della Letteratura è anche social! Seguici su Facebook, Instagram e Twitter!

Non solo letteratura

Musica, arte, spettacoli e tanto altro ancora: la parola d’ordine? Respiriamo cultura!

ULTIME NOTIZIE

Venerdì sera 27 Aprile l’Inaugurazione del Festival della Cultura di Arcore

Apr 12 2018

Leggi altro

Il video dell’inaugurazione di IMPETUS, il nuovo Toro di Ambro Moioli

Apr 07 2018

Leggi altro

DOVE SIAMO

INDICAZIONI STRADALI

Compila il seguente modulo per ricevere le indicazioni stradali più appropriate per raggiungere il Festival della Cultura

Inserisci il luogo e la modalità di viaggio per visualizzare le direzioni.

CONTATTI

Per qualsiasi informazione contattaci, saremo lieti di rispondere al più presto





Si prega di lasciare vuoto questo campo.

location-icon

INDIRIZZO

Comune di Arcore

Largo V. Vela 1

Arcore (MB)

20862, Italia

press kit – Sala Stampa

 

I NOSTRI SOCIAL

FACEBOOK

INSTAGRAM

MEDIA PARTNER

 

              

                       

torna all'inizio